Ci sono 20 utenti on line!


Old Italy: alla scoperta del mercatino di Roma Est
Giulia GiarolaNews
Mercoledì 26 Ottobre 2016

Old Italy mercatino usatoÈ iniziato da poco il nostro viaggio alla scoperta dei mercatini dell'usato in Italia, ma ci sta già regalando un sacco di emozioni. Soprattutto, ci sta dando l'opportunità di conoscere negozi con una grande storia alle spalle e con un inizio sempre dettato dalla passione per l'usato. Un mondo che cela tra migliaia di mercatini delle perle meravigliose. Oggi andiamo a fare un giro a Roma e a dare un'occhiata all'emporio Old Italy.

Quando Loredana mi ha contattata, mandando un messaggio sulla pagina facebook di Mercatini d'Italia, mi ha detto: “Anche io vorrei essere intervistata, perché ho un mercatino dell'usato che fa al caso vostro!”.

Qualche settimana fa infatti ho pubblicato le prime due interviste: una al mercatino EcoLogico di Latina e l'altra al mercatino dell'usato Samarate. E così Loredana mi ha fatto “entrare” nel suo bel negozio e mi ha raccontato di come l'amore del figlio verso l'usato sia stata la spinta per far partire la sua avventura con Old Italy.

Ma facciamoci raccontare qualcosa in più direttamente da Loredana...

Old Italy: mobili usati e oggetti vintage

Old Italy

Quand’è nato il tuo mercatino dell'usato e da dove viene la tua passione per questo settore? Old Italy è nato l'8 dicembre 2013 dalla passione di mio figlio Alessandro, che seppur giovanissimo amante dell'arte ci portava tutte le domeniche a visitare i mercatini locali dell'usato. Addentrandoci in questo mondo ne siamo rimasti piacevolmente affascinati, sia io che mio marito Pasquale, tanto che abbiamo deciso di cimentarci in questa avventura.

In quali articoli è specializzato per la vendita? Direi soprattutto arredamento, con mobili sia moderni che antichi.

Come sono i tuoi clienti? Ce ne sono molti di abituali? I nostri clienti sono quasi tutti fidelizzati e affezionati. Vengono da noi perché ci differenziamo rispetto ad altri mercatini locali, ad esempio ci fanno i complimenti per come siamo organizzati, per l'ordine e la pulizia che trovano ogni giorno. Altri clienti sono di passaggio, altri ancora cercano di risparmiare, altri invece sono solo curiosi...

Old Italy

Qual è stato l’oggetto più strano che hai venduto? E quello con la storia più affascinante? Di oggetti strani e affascinanti ne abbiamo venduti parecchi, ne ricordo alcuni come il bingo, un reliquiario, un frigo vintage, e alcuni arredi davvero belli dell'800.

Quali sono le caratteristiche del tuo mercatino e per cosa si differenzia dagli altri? Old Italy si differenzia dagli altri per la ricercatezza degli oggetti (non prendiamo mai oggetti che non sono in buono stato), e come dicevo prima anche per la pulizia, la cortesia e per la nostra competenza.

Quali sono gli oggetti usati che i tuoi clienti comprano più spesso? A parte l'arredamento che è il settore nel quale siamo maggiormente specializzati, i nostri clienti acquistano molto spesso anche oggettistica vintage.

Old Italy

Secondo te quale sarà il futuro dell'usato? Per me il futuro dell'usato sarà sempre in crescita, lo testimoniano gli innumerevoli mercatini dell'usato che nascono da diversi anni ad oggi.

Grazie mille a Loredana per averci raccontato del suo lavoro e della sua passione per il mondo dell'usato!

E non dimenticare...

Loredana, Alessandro e Pasquale ti aspettano all'emporio dell'usato Old Italy in via Guido Baccelli 19 a Bagni di Tivoli (Roma). Per maggiori informazioni è possibile contattare il punto vendita al numero 338 9632153, oppure scrivere all'indirizzo email info@olditalyemporio.it. Clicca mi piace sulla pagina facebook ufficiale per vedere le ultime novità!

Anche tu vorresti presentare il tuo mercatino dell'usato sul sito di Mercatini d'Italia? Se sei già iscritto presto riceverai la nostra newsletter per partecipare, altrimenti inserisci il tuo punto vendita nel nostro database e diventa anche tu parte della nostra grande famiglia. Se vuoi puoi contattarci anche tramite messaggio privato sulla pagina facebook di Mercatini d'Italia.


Ti è piaciuta questa pagina?

Condividila sulla tua rete di contatti Twitter, sulla tua bacheca su Facebook o premi "+1" per suggerire questo risultato alle tue cerchie di Google+. Diffondere i contenuti che trovi interessanti ci aiuta a crescere. Grazie!




Ciò che fino a oggi ha limitato la vendita dell’usato è stato un problema di percezione.
Quando una persona va al ristorante non si pone la questione se il piatto in cui mangia sia stato utilizzato da qualcun altro.
Eppure se lo chiede quando acquista un abito o un mobile di seconda mano.
Ma è palpabile l’evoluzione verso questo nuovo stile di vita.
Alessandro Giuliani
su Il Salvagente