Ci sono 36 utenti on line!


Come fare shopping in un mercatino dell'usato
Giulia GiarolaNews
Mercoledì 30 Agosto 2017

Fare shopping nei mercatini dell'usato è molto bello e rilassante. C'è un'atmosfera particolare, e ad ogni angolo potrebbe esserci l'occasione che stavi aspettando. Oppure no. Il fatto è che in un mercatino ci sono spesso cose diverse, mai in serie, pezzi originali e unici, e non puoi partire dal presupposto di trovare sempre quello che cerchi. Devi adattarti, essere flessibile ma anche preparato.

Leggendo un bellissimo articolo su come fare acquisti di design in un mercatino ho capito che ci sono molte cose da dire al riguardo, una serie di regole che possono essere utili per questo tipo di shopping, ed ho voluto stilare anche io una specie di mappa da seguire per rendere unica l'esperienza in un mercatino dell'usato.

Scrivi una lista di ciò che ti servirebbe

Capita di fare acquisti impulsivi. Guarda che bello quel tavolino orientale! Lo compri e poi scopri che stona con il tuo arredamento. Prima di andare in un mercatino dell'usato, quindi, osserva la tua casa e cerca di capire che stile vuoi seguire, quali sono i colori che stanno bene nelle stanze. Anche per quel che riguarda l'abbigliamento o altri accessori. In questo modo eviterai di sprecare soldi in qualcosa di bello ma che non ti si addice.

Cerca informazioni sugli oggetti che ti interessano

Se sei alla ricerca di qualcosa di preciso e particolare come un mobile antico, un soprammobile di porcellana o altri oggetti curiosi, informati prima sul prezzo che potrebbe avere, magari cercando informazioni sul web. In questo modo sarà più facile contrattare sul prezzo o evitare di pagare un costo troppo elevato.

Non fermarti all'apparenza

Quando vai in un mercatino dell'usato ricordati di guardare ovunque e di rovistare in ogni angolo. Molto spesso le vere chicche sono nascoste e se non trovi quello che stai cercando chiedi direttamente al proprietario del negozio. Magari potete tenervi in contatto per farti dire quando gli capita di vendere proprio l'oggetto del tuo desiderio.

Vivi il colpo di fulmine

Mai sentito parlare della parola “serendipity”? Indica la fortuna di fare felici scoperte per puro caso, e anche il trovare una cosa non cercata e imprevista mentre se ne stava cercando un'altra. Nei mercatini dell'usato può accadere tutto questo, puoi arrivare con la tua bella lista ma poi ti innamori di un altro oggetto senza che lo stessi cercando. Magari qualcosa che ti ricorda la tua infanzia o un periodo che porti nel cuore. Anche questo è il bello del riuso, un mondo che non smette mai di stupirti. E allora uno strappo alle regole ogni tanto bisogna concederselo, per vivere a pieno il tuo shopping e trasformarlo in un momento irripetibile.

Diventa anche tu partner del mercatino

Una cosa incredibile dei mercatini dell'usato è che puoi andare là per comprare e allo stesso tempo diventare partner del posto, vendendo gli oggetti che non ti servono. Se hai bisogno di fare spazio per i tuoi acquisti, infatti, non c'è niente di meglio che dare nuova vita alle cose che non usi o non ti piacciono più grazie all'aiuto del tuo mercatino di fiducia. In questo modo prendi due piccioni con una fava. Ma questo è solo uno dei tanti motivi per fare shopping di seconda mano...


Ti è piaciuta questa pagina?

Condividila sulla tua rete di contatti Twitter, sulla tua bacheca su Facebook o premi "+1" per suggerire questo risultato alle tue cerchie di Google+. Diffondere i contenuti che trovi interessanti ci aiuta a crescere. Grazie!




Ciò che fino a oggi ha limitato la vendita dell’usato è stato un problema di percezione.
Quando una persona va al ristorante non si pone la questione se il piatto in cui mangia sia stato utilizzato da qualcun altro.
Eppure se lo chiede quando acquista un abito o un mobile di seconda mano.
Ma è palpabile l’evoluzione verso questo nuovo stile di vita.
Alessandro Giuliani
su Il Salvagente