Ci sono 30 utenti on line!


A Padova e Trento due mercatini dell'usato speciali
Giulia GiarolaNews
Mercoledì 06 Gennaio 2016

Le festività natalizie stanno per finire, ormai manca soltanto la Befana per concludere e tornare alla propria quotidianità. Non dimentichiamoci però che comunque in questo periodo dell'anno ci sono dei mercatini dell'usato da non lasciarsi scappare, non solo per gli oggetti esposti, ma anche per la bellezza della loro location. Sto parlando del Mercatino dei Gaudenti a Trento, e del Mercatino dell'usato e dell'antiquariato di Brugine, in provincia di Padova.

 

Mercatino dei Gaudenti a Trento

Il cuore della città di Trento ospita, ogni secondo sabato del mese, il mercatino dell'usato che prende il nome da un vicolo del centro storico che si trova a pochi passi dalla piazza Garzetti, la piazza che da oltre dieci anni lo accoglie.

Nato per promuovere iniziative culturali, oggi è diventato un appuntamento fisso per turisti e cittadini. Collezionisti, privati, artisti e associazioni di volontariato mettono in mostra gli oggetti usati più diversi: cappelli, libri, fotografie, vinili, abiti e vecchie stampe. Armati di pazienza si trova sicuramente qualcosa di bello a buon mercato e tutto semplicemente lasciandosi trascinare nel passato dagli oggetti protagonisti del mercato.

Visto il grande successo del 2010, il Mercatino dei Gaudenti ha raddoppiato il proprio appuntamento: ogni quarto sabato del mese, infatti, si svolge in piazza Dante.

Per maggiori informazioni scrivere a: info@mercatinodeigaudenti.it

Mercatino dell'usato e dell'antiquariato a Brugine (PD)

Questo storico mercatino è da diverso tempo promotore della cultura del riciclo e del rispetto per l'ambiente. Si svolge la prima domenica di ogni mese dalle 8 alle 18 nella Barchessa della cinquecentesca Villa Roberti, in via Roma 94 a Brugine.

Girovagando tra i suoi 300 espositori si può trovare di tutto un po': sui prati della Villa ci sono cesti in vimini, vasi, oggettistica usata e ferraglie. Il portico invece accoglie bancarelle di antiquariato e modernariato, dove i collezionisti possono trovare orologi, argenti antichi, merletti dell'Ottocento, libri, stampe, bambole antiche e radio d'epoca.

Un vero viaggio nel tempo che comincia al mattino presto e conduce alla scoperta dei gioielli del passato. A completare il quadro personaggi pittoreschi che dietro il banco sono pronti a raccontare aneddoti e storie, concerti di musica, spettacoli di giocolieri e laboratori creativi per bambini e adulti.

Per maggiori informazioni chiamare il numero 049 9730080.


Ti è piaciuta questa pagina?

Condividila sulla tua rete di contatti Twitter, sulla tua bacheca su Facebook o premi "+1" per suggerire questo risultato alle tue cerchie di Google+. Diffondere i contenuti che trovi interessanti ci aiuta a crescere. Grazie!




Ciò che fino a oggi ha limitato la vendita dell’usato è stato un problema di percezione.
Quando una persona va al ristorante non si pone la questione se il piatto in cui mangia sia stato utilizzato da qualcun altro.
Eppure se lo chiede quando acquista un abito o un mobile di seconda mano.
Ma è palpabile l’evoluzione verso questo nuovo stile di vita.
Alessandro Giuliani
su Il Salvagente