Warning: getimagesize(): Filename cannot be empty in /var/www/vhosts/mercatiniditalia.it/httpdocs/classi/ComponentClass.php on line 210

Warning: getimagesize(): Filename cannot be empty in /var/www/vhosts/mercatiniditalia.it/httpdocs/classi/ComponentClass.php on line 198
Lavoro - Opportunità per diventare Operatore dell'usato


Ci sono 1 utenti on line!


Lavorare nell'usato? Ecco il corso formativo gratuito!
Venerdì 02 Ottobre 2015
Giulia Giarola

Appassionati del riuso, amanti del riciclo e dell'ambiente, collezionisti di oggetti antichi, esperti di mercatini, è giunto il vostro momento! Avete mai pensato di trasformare il vostro amore per l'usato in un lavoro? È arrivato in Italia il primo corso professionale gratuito per diventare Operatore del Riuso. E la scadenza per le iscrizioni è il 10 ottobre.

Per la prima volta in Europa nasce un percorso formativo finanziato dalla Regione Veneto (grazie al progetto Garanzia Giovani) per chi vorrebbe lavorare nel campo dell'usato in conto terzi. Un'opportunità davvero unica che permetterà a 16 ragazzi di imparare i segreti di un lavoro dinamico e ricco di sorprese.

Il progetto, promosso da Formaset, è rivolto ai giovani dai 18 ai 29 anni, residenti o domiciliati in Veneto e che siano in stato di inattività lavorativa. Scopo del corso sarà quello di formare gli iscritti per creare una nuova figura professionale che finora non è mai stata certificata, e che finalmente ha l'occasione che merita per emergere.

L'Operatore del Riuso è il ruolo adatto alle persone che amano il contatto con la gente, a chi desidera specializzarsi in un settore in costante crescita, a chi vorrebbe intraprendere una nuova strada professionale e non ha paura di mettersi in gioco.

Il corso è composto da 800 ore di formazione: 160 saranno dedicate ai corsi in aula con un team di esperti, dove verranno approfonditi gli aspetti di gestione di un negozio, di conoscenza degli oggetti e dei software da utilizzare. Ma non mancheranno moduli specifici per apprendere nozioni fondamentali di sociologia, analisi del mercato, marketing e i nuovi strumenti di comunicazione.

Al giorno d'oggi le competenze per avviare un'attività di successo sono molteplici, e per superare la crisi economica c'è bisogno di ragazzi volenterosi, con un obiettivo preciso e la volontà per raggiungerlo!

Iscriviti al corso per diventare operatore dell'usato

Le restanti 640 ore, invece, saranno spese in uno stage operativo da svolgere in un negozio dell'usato sul territorio. In questo modo i ragazzi avranno la possibilità di fare pratica sul campo ricoprendo diversi ruoli all'interno dei punti vendita.

Cosa vuol dire lavorare in un negozio dell'usato? Forse non tutti sanno che è necessario avere delle capacità diverse da quelle di un commesso. Prima di tutto la merce esposta è usata e può essere anche molto antica, quindi bisogna essere in grado di valutare gli oggetti che i clienti portano per essere venduti. È importante saper assegnare un valore a quei prodotti e riconoscerne le peculiarità.

In un negozio dell'usato arrivano tutti i giorni articoli diversi, che vanno controllati e selezionati con cura per offrire agli acquirenti la stessa qualità del nuovo, ma ad un prezzo più conveniente. Da non sottovalutare poi il fatto che i clienti sono di due tipi: c'è chi vende e chi compra. Perciò è fondamentale imparare a rapportarsi nel modo giusto a seconda delle esigenze delle persone che entrano in negozio.

Riuscire a trasmettere la propria passione e competenza è quel valore aggiunto che crea fiducia e fedeltà tra lo staff e i suoi clienti.

Il corso per diventare Operatore del Riuso mira per l'appunto a formare i ragazzi in modo tale che abbiano tutti questi requisiti, oltre ad avere tra le mani un certificato professionalizzante che garantisce una marcia in più per lavorare nel mondo dell'usato. Una qualifica, insomma, da non lasciarsi sfuggire.

Ti piacerebbe partecipare a questo corso? Allora scarica subito il bando con scadenza al 10 ottobre per iscriverti alla Formazione Specializzante per Operatore ai Servizi di Vendita dell'Usato!


Ti è piaciuta questa pagina?

Condividila sulla tua rete di contatti Twitter, sulla tua bacheca su Facebook o premi "+1" per suggerire questo risultato alle tue cerchie di Google+. Diffondere i contenuti che trovi interessanti ci aiuta a crescere. Grazie!




Ciò che fino a oggi ha limitato la vendita dell’usato è stato un problema di percezione.
Quando una persona va al ristorante non si pone la questione se il piatto in cui mangia sia stato utilizzato da qualcun altro.
Eppure se lo chiede quando acquista un abito o un mobile di seconda mano.
Ma è palpabile l’evoluzione verso questo nuovo stile di vita.
Alessandro Giuliani
su Il Salvagente