Ci sono 26 utenti on line!


Libri usati: vantaggi e benefici della lettura in ferie
Giulia GiarolaNews
Mercoledì 24 Maggio 2017

La prima cosa che metto in valigia è un libro. Prima di partire per le vacanze penso a quale sarà la lettura che mi godrò sotto l'ombrellone, o in un parco di montagna. La stagione estiva è perfetta per leggere, e se vogliamo fare scorta di libri non c'è niente di meglio dei mercatini dell'usato.

L'estate è il periodo dell'anno in cui generalmente si ha un po' più di riposo, e in cui la routine allenta la presa. Le giornate sono lunghe e luminose, e in ferie abbiamo più tempo libero per leggere un libro, ed evadere così dalle noie o dai dispiaceri di tutti i giorni. Bastano cinque minuti per riprendere il buonumore, anche quando si sta a casa!

Perché i mercatini dell'usato sono degli alleati preziosi per le nostre letture? Semplice: ogni giorno possiamo trovare centinaia di libri a prezzi davvero convenienti, e allo stesso tempo vendere quelli che abbiamo già letto. Questo sistema ci permette di: risparmiare, ricavare denaro, fare spazio sui nostri scaffali e leggere molto, molto di più! Inoltre diamo la possibilità ai nostri di libri di viaggiare di lettore in lettore, garantendogli sempre una nuova vita e condividendo con altri la passione per la lettura.

Perché leggere libri usati?

Perché leggere libri usati? Primo perché le pagine già sfogliate contengono non una storia, bensì due: quella narrata e quella di chi le ha possedute in passato. Secondo perché vuol dire dargli una nuova occasione, salvandoli da librerie impolverate o scatoloni dimenticati in soffitta. C'è anche un terzo motivo per cui leggere libri usati: possono essere edizioni rare e ristampe pregiate da regalare e conservare. E poi, vogliamo mettere il meraviglioso profumo delle pagine ingiallite? 

"Mi piacciono moltissimo i libri usati che si aprono alla pagina che l'ignoto proprietario precedente apriva più spesso" (Helene Hanff, scrittrice statunitense)

In un negozio di libri tradizionale sappiamo cosa troveremo: sicuramente le ultime novità. In un negozio dell'usato invece non sappiamo mai cosa ci aspetta, e i libri sono una sorpresa da scoprire tra gli scaffali. Può esserci il testo di cui avevamo bisogno, quello introvabile che ormai è fuori catalogo, oppure scoviamo il libro di un autore sconosciuto che ci cambia la vita. Tutto è più magico, misterioso e affascinante quando si tratta di libri usati.

5 benefici che il libro giusto può regalarci

Che siano nuovi, usati, prestati o regalati i libri hanno anche un sacco di benefici per il corpo e la mente. Leggere, soprattutto in vacanza quando siamo più riposati e tranquilli, fa talmente bene che oggi si parla sempre più spesso di "Terapia del libro". I generi letterari che ci fanno stare meglio? Gialli, romanzi rosa, benessere, avventura e saggi filosofici!

leggere libri usati

1. Aiuta a sconfiggere lo stress di tutti i giorni: un libro ha il potere di rilassare il cervello, aiutandoci a staccare dai dispiaceri e rendendoci più spensierati, positivi e allegri. Un buon libro allevia l'ansia e favorisce il relax in vacanza per riprenderci dalle fatiche di un anno di lavoro, in più ci aiuta a rientrare dalle ferie con rigenerata energia.

2. Mantiene il cervello in allenamento: ebbene sì, leggere mantiene giovane la nostra mente perché costituisce una vera e propria ginnastica. Grazie alla lettura stimoliamo diverse aree cerebrali che lavorano insieme nella decodifica delle informazioni. Risultato? Aumenta la concentrazione e migliorano memoria, fantasia e creatività.

3. Aumenta l'empatia nei confronti degli altri e l'ascolto di noi stessi: leggere una storia ci aiuta ad essere più percettivi e comprensivi nei confronti delle altre persone, perché quando ci tuffiamo nelle avventure dei personaggi di un libro, sentiamo sulla pelle gioie e sofferenze che chiunque può aver passato. Inoltre leggere stimola la riflessione personale e permette di prenderci del tempo per noi stessi.

4. Potenzia l'autostima: leggere le storie di qualcuno che ha affrontato degli ostacoli e li ha superati, è perfetto per accrescere l'autostima. Perché costituisce una motivazione in più molto forte che ci spinge a raggiungere i nostri obiettivi nonostante le difficoltà. Ci immedesimiamo in ciò che leggiamo, quindi se il nostro eroe ce l'ha fatta perché noi non dovremmo?

5. Fa viaggiare con la fantasia: leggere è senza ombra di dubbio il modo più semplice ed economico per viaggiare... con la mente. È fuggire in un altro mondo, evadere in una nuova dimensione, vivere storie appassionanti, immedesimarsi in personaggi fantastici, viaggiare nel passato o nel futuro, conoscere luoghi lontani e misteriosi. Quando leggiamo tutto è possibile: possiamo addirittura toccare l'anima di qualche essere umano immaginario e sconosciuto, ma così autentico e vivo da sembrare reale.


Ti è piaciuta questa pagina?

Condividila sulla tua rete di contatti Twitter, sulla tua bacheca su Facebook o premi "+1" per suggerire questo risultato alle tue cerchie di Google+. Diffondere i contenuti che trovi interessanti ci aiuta a crescere. Grazie!




Ciò che fino a oggi ha limitato la vendita dell’usato è stato un problema di percezione.
Quando una persona va al ristorante non si pone la questione se il piatto in cui mangia sia stato utilizzato da qualcun altro.
Eppure se lo chiede quando acquista un abito o un mobile di seconda mano.
Ma è palpabile l’evoluzione verso questo nuovo stile di vita.
Alessandro Giuliani
su Il Salvagente