Ci sono 27 utenti on line!


Gioielli usati: perfetti per cambiare stile e look
Giulia GiarolaNews
Mercoledì 17 Agosto 2016

gioielli usatiIn estate i bijoux sono un vero e proprio must: complici gli abiti scollati e la pelle abbronzata, ogni donna si reinventa con accessori vivaci, che completano il look e regalano un tocco di personalità in più. Si tratta però di oggetti particolari, durevoli ma che non stanno al passo con i gusti delle donne. L'usato, ancora una volta, è la risposta al nostro desiderio di cambiamento.

Bracciali, collane e orecchini che possono essere abbinati, ma anche ricreati, per dare vita a gioielli originali e ricchi di fantasia. Come? I mercatini dell'usato sono pieni di bigiotteria, in cui sia chi ama la moda, sia chi predilige lo stile vintage, trova facilmente l’accessorio perfetto.

Per coloro che sono alla ricerca di articoli unici, sarà semplice trovare i pezzi con i quali dare libero sfogo alla propria creatività. Basta una semplice catenella, tra cui intrecciare nastrini o fili di stoffa colorati, per valorizzare un abito o un paio di sandali. Oppure una collana lunghissima, dalla quale togliere alcune maglie per ricavarne un bel paio di orecchini, ed il look è fatto.

Liberare il portagioie da ciò che non piace più

Nei mercatini dell'usato, acquistare bijoux permette di concludere ottimi affari e di avere in ogni occasione accessori come nuovi da sfoggiare. Prevedibile l’invidia delle amiche, quelle che pensano ancora che per uno stile completo ed elegante sia necessario spendere un sacco di soldi. Per di più, è importante considerare che non sempre si tratta di accessori usati.

I mercatini diventano spesso un punto di riferimento per designer emergenti o per creativi che, non avendo ancora un mercato per le proprie creazioni partono proprio da qui per esporsi e farsi conoscere, a prezzi estremamente competitivi. Normalmente, tuttavia, i fornitori sono proprio le clienti stesse, interessate ad ottenere un rimborso dalla vendita dei propri accessori. Se non si usano più, perché tenerli in fondo ad un cassetto, quando possono diventare interessanti per qualcun altro? Può essere l’occasione giusta per liberare i portagioie, per fare posto a collane e bracciali in linea con i nuovi gusti.

Mercatini dell'usato: imperdibili per chi ama la moda

Bigiotteria e abbigliamento sembrano aver contribuito in misura significativa al cambiamento radicale vissuto dai mercatini dell’usato negli ultimi anni, passati dall’essere grandi ripostigli di merce destinata a soddisfare le esigenze di una nicchia di appassionati e collezionisti, a veri e propri punti vendita per consumatori più responsabili e attenti al risparmio e all’ambiente. Con esposizioni che si rinnovano periodicamente, sono ambienti accoglienti e freschi, mete imperdibili per chi ama giocare con lo stile, creando e abbinando capi e accessori di qualità.

La ricchezza dell’usato risiede nella sua unicità e nel superare i pregiudizi legati al prezzo e alla moda. Risiede inoltre nell’estrema libertà che concede a chi lo acquista: il basso costo di vendita fa sì che lo si possa vivere in assoluta tranquillità, anche sperimentando e combinando usi e stili differenti, senza rinunce, soprattutto se si parla di qualità. Gli articoli esposti vengono controllati e selezionati, e si punta a garantire l’ottima fattura della merce. Quindi via libera a perle, pietre colorate e divertenti charm, con cui dare più carattere al proprio look.


Ti è piaciuta questa pagina?

Condividila sulla tua rete di contatti Twitter, sulla tua bacheca su Facebook o premi "+1" per suggerire questo risultato alle tue cerchie di Google+. Diffondere i contenuti che trovi interessanti ci aiuta a crescere. Grazie!




Ciò che fino a oggi ha limitato la vendita dell’usato è stato un problema di percezione.
Quando una persona va al ristorante non si pone la questione se il piatto in cui mangia sia stato utilizzato da qualcun altro.
Eppure se lo chiede quando acquista un abito o un mobile di seconda mano.
Ma è palpabile l’evoluzione verso questo nuovo stile di vita.
Alessandro Giuliani
su Il Salvagente